Effetti per chitarra, Pedaliere, Forum
http://mondoeffettistica.tk/

Line6 Pod 2.0
http://mondoeffettistica.tk/viewtopic.php?f=8&t=110
Pagina 1 di 2

Autore:  ansris [ 01/09/2008, 14:58 ]
Oggetto del messaggio:  Line6 Pod 2.0

Immagine
Immagine Si ringrazia imageshack.us per l'hosting gratuito delle immagini

Il POD 2.0 detto anche fagiolo (o in alcuni ng TDC -da trancio di culo !!!) è un simulatore di amplificatori e cabinets, con integrato un multieffetto di buona qualità e un accordatore cromatico.
La sua principale funzionalità è l'home recording in quanto evita di dover microfonare il nostro vecchio e pesante ampli valvolare, cmq ho visto alcuni chitarristi usarlo anche nei live, accoppiato con dei controller midi a pedale.

Vediamo subito alcuni modelli di ampli/cabinets ai quali il POD 2.0 si ispira:

Ampli
’64 Fender Deluxe Reverb
’59 Fender Bassman
’68 Marshall Plexi 100 watt
Marshall JTM-45 meets Budda Twinmaster
’60 Tweed Fender Champ
Budda Twinmaster head
’65 Blackface Fender Twin Reverb
’60 Vox AC 15
’60 Vox AC 30 non-Top Boost
’85 Mesa/Boogie Mark IIc+ Clean Channel
’85 Mesa/Boogie® Mark IIc+ Drive Channel
Dumble Overdrive Special Clean Channel
’95 Mesa/Boogie Dual Rectifier Head
’89 Soldano SLO Super Lead Overdrive
Dumble Overdrive Special Drive Channel
1987 Roland JC-120 Jazz Chorus
Line 6 Insane

Cabinets
1960 Fender Tweed Champ
1952 Fender Tweed Deluxe Reverb
1960 Vox AC-15
1964 Fender Deluxe Reverb
1965 Fender Blackface Twin Reverb
1967 Vox AC-30
1995 Matchless Chieftain
1959 Fender® Bassman
1996 Marshall with Vintage 30s
1978 Marshall with stock 70s
1968 Marshall Basketweave with Greenbacks
Line 6 4x12
Line 6 1x12
Line 6 2x12
Line 6 4x10

Gli effetti presenti, oltre ad un efficace Noise Gate, sono questi:
Compressor, Delay, Tremolo, Chorus, Flanger, Rotary Speaker e Reverb. E' possibile anche utilizzare combinazioni di questi come:
Delay/Compressor, Delay/Tremolo, Delay/Chorus 1, Delay/Chorus 2, Delay/Flanger 1, Delay/Flanger 2, Delay/Swell.

Per ogni patch che prepariamo possiamo scegliere ovviamente una simulazione di amplificatore con le impostazioni di drive, equalizzatore a 3 bande, volume, reverbero, un effetto singolo o combinato (come visto in precedenza) ed una simulazione di cabinet.
Per ogni effetto abbiamo ovviamente la possibilità di impostare diversi parametri di cui uno anche con la funzione tap-tempo.
Tali impostazioni possono essere salvate nella memoria del POD in modo da poter essere richiamate in ogni momento, anche se abbiamo modificato la posizione delle manopoline del TDC stesso.
Ad ogni modo sul POD è presente anche un Manual Button che, se premuto, consente di ascoltare il suono così come impostato dalle manopoline in quel momento, bypassando ciò che è memorizzato, proprio come se fosse un normalissimo amplificatore, o un effetto a pedale!

Preset e banchi
Il TDC dispone di 9 banchi di memoria (1..9) da 4 preset ciascuno (A, B, C, D). E' possibile cambiare preset agendo sugli appositi pulsanti UP e DOWN presenti sul POD. Supponiamo ad esempio di essere sul preset 1A; premendo ripetutamente la freccia UP passeremo ciclicamente i vari preset in questo modo:
1B, 1C, 1D, 2A, 2B ecc.
In totale quindi abbiamo 36 patch memorizzabili e riutilizzabili: in effetti non sono tantissime, però per l'uso da home-recording bastano a registrare diversi brani; inoltre grazie a uno specifico software è possibile archiviare sul nostro hard disk tutte le patch che vogliamo, e caricarle istantanaemente sul fagiolo.

Software Line6Edit
La Line6 ha anche realizzato un software per PC (Line6Edit) che consente di controllare (via MIDI) le varie funzioni, agendo su una semplice interfaccia grafica: in pratica si possono creare preset impostando i parametri con una precisione maggiore, si possono caricare sul POD delle patch create da altri utenti e scaricate da internet, oppure ancora, si può effettuare un backup di tutti i suoni impostati sul TDC, il tutto con pochissimi click!
Cosa vi serve per poter utilizzare il software? O una porta MIDI (tipo quelle dei GamePAD che erano presenti sulle schede audio di qualche anno fa), oppure una interfaccia MIDI-USB che consente di convertire una porta USB in un IN/OUT midi.
Di interfacce di questo tipo ce ne sono tantissime e di diversi prezzi, le più economiche sono quelle simili a quella della foto e spesso si trovano su ebay per pochi euro da venditori coreani:

Immagine

In alternativa, provate a leggere questo post che spiega come autocostruirsi un semplicissimo cavo midi sfruttando la porta GamePAD del vostro PC.

Midi
Tutte le funzioni del POD possono essere controllate via MIDI usando un apposito controller come la famosissima FCB1010 della Behringer, anche se ovviamente sul sito ufficiale sono consigliati i controller Line6. In pratica tramite i segnali di program-change e control-change è possibile attivare, disattivare e cambiare i parametri della nostra patch in tempo reale, e ciò aumenta in maniera esponenziale le capacità espressive del TDC.

Modalità A.I.R.
Se si desidera collegare il nostro fagiolo in un amplificatore per chitarra come impianto “front-end”, conviene posizionare l’interruttore A.I.R. Mode su AMP e impostare l’amp per una tonalità pulita, in modo da annullare la simulazione di tonalità cassa-microfono-sala del processo A.I.R.
Per qualsiasi altro setup (collegamento diretto in un mixer, registratore, PA, amplificatore, ecc.) l’interruttore A.I.R. va posizionato su DIRECT.

Considerazioni finali
Poichè ho avuto la possibilità di provare il TDC per qualche mese, posso dirvi che le simulazioni di ampli sono abbastanza credibili, certo non è la stessa cosa delle valvole, ma se pensiamo che in uno spazio così piccolo ci portiamo appresso 32 testate pesantissime e costosissime... il discorso diventa interessante.
Anche la sezione effetti mi colpì particolarmente... certo non è come avere un multieffetto vero e proprio, ma con quello che c'è si riescono a fare moltissime cose simpatiche. Ci ho anche registraro diverse cose ottenendo risultati molto soddisfacenti.
Unica pecca a mio parere è la scomodità nell'uso live, se non abinato al controller per cambiare patch, ma abbiamo detto che quello non è lo scopo principale del fagiolo! Vi lascio una serie di links utili ed un video demo, per farvi un idea di come suona sto coso!

Video Dimostrativo

Link diretto: http://it.youtube.com/watch?v=9455epXGx_A

Links utili
Sito ufficiale
Manuale in inglese
CustomTone Line6 (sito di raccolta patch per i prodotti Line6)
Altri demo audio del pod


Attendo vostri commenti e, se avete esperienza con il POD arricchite pure questo argomento dicendo la vostra! ;)
Alla prossima!

Ciauzzzzz, ansris

Autore:  mariolino84 [ 03/03/2011, 21:54 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Line6 Pod 2.0

ciao io ho il pod 2.0 e nn riesco a collegarlo a pc , se tu o qualcuno ne sa qualkosa per favore mi aiuti....

Autore:  ansris [ 04/03/2011, 14:19 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Line6 Pod 2.0

ciao, puoi spiegare meglio la tua difficolta? ti compare qualche messaggio di errore ?

Autore:  David Gilmur [ 18/11/2012, 20:52 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Line6 Pod 2.0

Io non ci capisco niente!! Sono un neofita...come si pone in essere un effetto? Non ci sono manuali in italiano...come fa un inesperto come me a divertirsi,oltre a studiare le scale ecc ecc?

Autore:  ansris [ 19/11/2012, 9:02 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Line6 Pod 2.0

Ciao Gilmour !!!
Allora, se si e' proprio totalmente neofiti, il mio consiglio e' quello di farsi una prima infarinatura generale sugli effetti, qui gia puoi trovare qualcosina viewforum.php?f=30

La sezione andrebbe ampliata di molto, è un lavoro che spesso mi sono riproposto di fare, ma un po la mancanza di tempo, un po proprio la mancanza di un utenza attiva su questo forum mi fanno rimandare sempre! Magari questa volta proprio perche' ci sei tu che sei interessato, mi ci mettero' a lavorare !!!

Ad ogni modo se sei proprio a zero, ti consiglio di cominciare a lavorare sui suoni puliti del pod, scegliti una simulazione che ti piace, usa solo quella, senza metterci troppe cose (no compressore, no reverbero... solo la simulazione dell'ampli !)
Poi man mano cominci a smanettare con l'equalizzatore, poi il chorus che ti consentira' di abbellire di molto i tuoi arpeggi.

Dipende anche dal tipo di musica che vuoi suonare, ma il tuo nick name mi fa intuire che i suoni puliti per cominciare siano la strada migliore!!!

Per qualsiasi dubbio sul POD in se chiedi pure qui, sugli effetti in generale posta pure nella sezione che ti avevo linkato e cmq mi trovi anche via messaggio privato o lasciando richieste sulla chat, io appena posso ti rispondo !!!

Autore:  David Gilmur [ 21/11/2012, 17:48 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Line6 Pod 2.0

Ok...quello di siuonare con gli effetti gia esistenti. lo faccio da parecchio....il mio limite è proprio quello di migliorarli con l'utilizzo del drive,middle,bass ecc ecc..
Vorrei anche un consiglio su una scheda audio esterna dato che uso un portatile per collegare la chitarra al pc in modo da poter registrare le mie tracce.
Grazie per l'aiuto e spero tanto che la sezione pod 2.0 sia integrata al massimo in modo da poter imparare e conoscerre tutto sul mondo degli effetti....(dato che so veramente poco!! :lol: :lol: :lol: :lol: )

ciaoooo

Autore:  ansris [ 21/11/2012, 17:56 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Line6 Pod 2.0

David Gilmur ha scritto:
Ok...quello di siuonare con gli effetti gia esistenti. lo faccio da parecchio....il mio limite è proprio quello di migliorarli con l'utilizzo del drive,middle,bass ecc ecc..
Vorrei anche un consiglio su una scheda audio esterna dato che uso un portatile per collegare la chitarra al pc in modo da poter registrare le mie tracce.
Grazie per l'aiuto e spero tanto che la sezione pod 2.0 sia integrata al massimo in modo da poter imparare e conoscerre tutto sul mondo degli effetti....(dato che so veramente poco!! :lol: :lol: :lol: :lol: )

ciaoooo



no in realta' io non dicevo di suonare con effetti gia esistenti... dicevo, escludi tutti gli effetti, poi ne aggiungi uno alla volta, smanettando con le impostazioni, solo cosi riuscirai a capire bene cosa mettere nel tuo suono, per le diverse "occasioni" !!!

Riguardo alla scheda audio dipende un po dal budget... quanto vuoi spendere ?
In linea di massima, anche se siamo offtopic qui, ci sono le MAudio che sono molto interessanti ;)

Autore:  David Gilmur [ 21/11/2012, 17:59 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Line6 Pod 2.0

Aaah ok scusa!! Si lo faccio...ma i risultati sono molto scarsi!! Non mi avvicino minimamanete!
Grazie per la rispota!
In pratica devo smanettare sul il mio pod e farmi l'orecchio!
:mrgreen:

Autore:  David Gilmur [ 21/11/2012, 18:00 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Line6 Pod 2.0

Per le schede audio, vado nella sezione giusta!
Grazie!

Autore:  ansris [ 21/11/2012, 18:35 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Line6 Pod 2.0

David Gilmur ha scritto:
Aaah ok scusa!! Si lo faccio...ma i risultati sono molto scarsi!! Non mi avvicino minimamanete!
Grazie per la rispota!
In pratica devo smanettare sul il mio pod e farmi l'orecchio!
:mrgreen:



devi cominciare a famigliarizzare con i vari tipi di effetto, comincia con equalizzatore e chorus (ci sono delle dritte nella sezione sulla teoria degli effetti) e per qualsiasi dubbio chiedi !!!

Pagina 1 di 2 Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
http://www.phpbb.com/