.
Oggi è 22/09/2018, 4:57

Banner Airc




MondoEffettistica ti consiglia la prova gratuita di Amazon Prime!





Ricerca avanzata



Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 01/07/2008, 12:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 23/03/2008, 23:21
Messaggi: 287
Località: napoli
Immagine
Immagine Si ringrazia imageshack.us per l'hosting gratuito delle immagini

IRON MAIDEN - Live at Gods Of Metal 2008, Bologna, 27 Giugno 2008

Ragazzi, anche questa volta, vista la presenza degli Iron Maiden, ho deciso di andarci !
Data l'età che avanza... solo per il primo giorno, anzi, sono arrivato li con i miei amici verso le 17.00, già provato da un clima torrido e dalla temperatura avvertita che si aggirava intorno ai 45 gradi !
Cmq veniamo al sodo:
Dall'esterno sento una versione molto particolare di un pezzo familiare... si si tratta proprio di Seek and Destroy, suonata dai i violoncelli degli APOCALYPTICA (Guarda il video: Seek and destroy).
Mi affretto ad entrare per capire meglio... ma fra i controlli vari e i miei amici che dovevano ancora aquistare il biglietto, la loro esibizione finisce e con essa anche la mia curiosità di vederli...
Entrato nell'arena parco nord di Bologna la prima cosa che noto è la presenza di asfalto nella zona che circonda il palco, 3 anni fa non era cosi, c'era quel fastidiosissimo terreno alzato in quantità industriali dal vento... quindi penso che le cose siano migliorate!
Non conoscendo gli altri gruppi, evito di stare sotto il palco a sorbirmi il sole e la temperatura di cui prima, e cerco quel bel posto all'omba con i tavolini che avevo trovato nella precedente edizione del 2005... ma dove sarà finito...
Non c'e'...
In tutta l'arena non è stata adibita una zona d'ombra, incredibile ma vero! Cmq non mi perdo d'animo, e, zainetto sulle spalle mi dirigo verso la zona all'estrema sinistra del palco, dove si intravede una timida ombra: insieme ai miei compagni d'avventura, decidiamo che il nostro posto per le prossime 2-3 ore sarà quello!



Intanto cominciano a suonare i ROSE TATTOO, con una buona mezz'ora di anticipo a dire il vero... ma poco male!
Decido di provare quella bellissima doccia ambulante che è stata adibita per l'occasione e parto alla scoperta di questo gruppo che dal sound mi ricorda un po i Guns'n Roses... mi avvicino al palco e scopro che in realtà Axl Rose e soci potrebbero essere i pro-nipoti del gruppo che ho davanti agli occhi !
Noto subito il chitarrista con la Les Paul (avevo sentito da lontano la presenza di quel popo' di chitarrina) e l'altra chitarra: una flying V (che in realtà suonava le parti principali). Non male ma non mi entusiasmano (Guarda il video), pochi arrangiamenti, troppa ripetitività, torno al mio posto mentre i tizi intonano "Nice Boys Don't Play Rock'n'Roll", cover per l'appunto dei GnR... ed è qui che faccio l'incontro più bello di tutta la mia vita: due splendide ragazze in costume da bagno con lo striscione che ogni uomo vorrebbe trovarsi davanti agli occhi: "Voi dateci il Rock, noi vi daremo il nostro corpo!" (tradotto, l'originale era in inglese). Che dire... complimenti davvero alle due girls che, Maiden a parte, resteranno per me la presenza più gradita dell'intera manifestazione!

Si passa all'attesa degli AVENGED SEVENFOLD, gruppo descrittomi da uno dei miei compagni di viaggio come band di fighetti... e in effetti, quando salgono sul palco ne ho la conferma! (Guarda il video: Intro + Critical Acclaim)
Non conosco i pezzi quindi non posso dare giudizi, ma quello che ho sentito li non mi prendeva particolarmente, anche se ho udito dei bei soli di chitarra, armonizzazioni twin guitars e fraseggi particolarmente tecnici sia per quanto riguarda i chitarristi, sia da parte del batterista.
Cmq al Gods chi ha la fortuna/sfortuna di suonare prima dei Maiden... se ne rende presto conto: cominciano i soliti cori MAIDEN, MAIDEN, e in effetti anche io ero impaziente di vederli per la mia 6sta volta.
Il cantante chiede rispetto per il suo gruppo, ha ragione, ma li c'e' poco da fare... il loro sound non coinvolge l'arena, o buona parte di essa, almeno fin quando non viene intonata Walk, una cover dei Pantera che riaccende un po gli animi! (Guarda il video Walk)
Di li a poco termina la loro esibizione e comincia la grande attesa!
Vedo montare in tutta rapidità un bel palco, in cui spiccano le casse spia di un bel colore giallognolo, e mi ricordo che quel colore si intona molto con piramidi e roba del genere...
Il sole non da più fastidio, ma c'e' ancora caldo, e, dalla collinetta (posto in cui ho deciso di godermi il concerto), ecco spuntare una marea di cavallette impazzite, che probabilmente aspettano anch'esse i Maiden.
Tra una parola e l'altra sento il volume dell'audio di sottofondo alzarsi notevolmente... il pezzo è Doctor Doctor, e il boato che si sente sottolina che ci siamo quasi...

IRON MAIDEN
In men che non si dica parte l'intro Churchill's Speech, attendiamo tutti l'inizio di Aces High...ed ecco spuntare il solito grande Niko che ci saluta prima di sedersi al suo posto: il primo urlo di massa come sempre è per lui!
Partono i petardi di inizio concerto e istantaneamente eccoli comparire: da quel momento x la folla comincia il DELIRIO TOTALE !!!

Sulle prime note di Aces High, appena qualche secondo dopo l'inizio, mi assesto un po e comincio a recepire la grande emozione che sto provando... è la stessa apertura del Live after Death. disco che avrò ascoltato milioni di volte invidiando i presenti a quell'evento proprio per il pezzo d'apertura.
Ci siamo: il volume è quello solito dei Maiden, Bruce è carico come l'ultima volta l'anno scorso a Roma, i suoi soci sono una garanzia... ed io sto ancora realizzando di essere presente ad un'esibizione epica! Per quanto possa ricordare, gli assoli sono stati perfetti: allora comincio a cantare piu forte che posso, mentre dalla collinetta vengo bombardato da un coro di metallari scatenati e allo stesso tempo incredibilmente stonati !!! Non è facile cantare sti pezzi, specie se sei avvolto in un casino simile!
E' la volta di 2 Minutes To Midnight, si cominciano ad ammirare i giochi "pirotecnici" di Gers, è uno spettacolo, corre su e giù come suo solito, si gira la chitarra attorno al corpo e, ogni volta che togli lo sguardo dalla sua parte del palco, sicuramente ti perdi qualcosa!

2 Minutes To Midnight


Subito dopo parte Revelations, sono fortunato perchè anche nel 2005 era uno dei pezzi in scaletta: il pubblico la canta tutta, sia nelle parti lente che in quelle più "aggressive", e le tre chitarre si fondono che è una meraviglia.
Sulle note di The Trooper uno dei tizi con la bandiera dell'Inghilterra che si era fermato nelle retrovie della collinetta a godersi lo spettacolo, parte di gran carriera e cerca di guadagnarsi la via del palco, ma ovviamente fa un buco nell'acqua! Non ho ben seguito dove sia riuscito ad arrivare, ma credo che di strada ne abbia fatta ben poca! Intanto parte il solito coro che accompagna il ritornello e anche il riff principale del pezzo, fino alla parte degli assoli di chitarra, come sempre perfetti. Ogni volta che Harris si trova in corrispondenza del faretto che lo illumina, il classico raggio luminoso parte dal suo basso e si riflette fortemente sulla folla anche grazie al buio che finalmente sta calando sull'arena.
Segue Wasted Years la cui intro onestamente dalla collinetta mi è apparsa alquanto confusionaria, cosa probabilmente imputabile alla pessima acustica di questa location, ad ogni modo Steve ci invita a portare il tempo battendo le mani e noi rispondiamo numerosi... intanto sull'assolo di Adrian Smith mi accorgo di non avere più voce!
Bellissimi effetti di fuochi e luci aprono The Number Of The Beast, pezzo in cui la possente voce di Bruce fa la sua parte e anche più: passano degli aerei sopra le nostre teste e mi viene il dubbio che anche a 10mila piedi possa arrivare quella potenza!
Bruce parla ironicamente di Jazz e poi annuncia Can I Play With Madness? e le scenografie si susseguono, fino ad arrivare a mostrare quella che sembra una zona particolare di una nave... non ci vuole molto a capire che si tratta di Rime Of The Ancient Mariner, pezzo in cui i Maiden danno il meglio di se.
Anche quì mi ricordo uno spettacolo di fuochi pirotecnici mai visto nelle precedenti esibizioni di questi signori.
E' la volta di Powerslave e qui consentitemi di fare tanto di cappello a Dave Murray, perfetto come sempre nelle sue esecuzioni: legati da paura, bendings tiratissimi e, stavolta anche un uso particolarmente geniale del delay. Ho cantato dalla prima all'ultima nota dei suoi assoli.
I fortunati estratti del Fan Club salgono sul palco durante il coro di Heaven Can Wait e credo che l'invidia verso di loro abbia raggiunto picchi esplosivi!
La solita Run To The Hills mette in moto anche i più pigri che fino a quel momento non si erano voluti muovere troppo, soffocati dal caldo atroce che si avvertiva in collinetta.
Fear Of The Dark non era in tema col periodo rappresentato nel concerto, ma ci sta sempre bene!
Iron Maiden segnala la fine della parte principale del concerto, con il mitico Gers che fa volare la chitarra e con il busto di Eddie (stavolta in versione mummmia) che compare sulla parte alta del palco: spettacolare!
Un po di pausa... ma quasi subito Bruce torna sul palco per fare la presentazione del gruppo, scherzando sul solito coro che viene innescato a questo punto, in favore di Niko McBrain.
Il bis parte con la bellissima Moonchild nella quale onestamente mi aspettavo il solo di Smith, c'è stato invece un solo di Gers, sicuramente meno meritevole se confrontato con la versione originale... cmq per quello che è il suo stile gli è venuto bene, al punto che da lontano ho sentito un grido a suo favore... Io sono con quel grido e... massimo rispetto per Janick.

Moonchild


The Clairvoyant da modo a Smith e Gers di indossare un paio di occhiali che erano stati lanciati sul palco e di fare spazio a Eddie che come sempre passeggia sul palco tra Gers e Murray e... per finire... Hallowed Be Thy Name come sempre cantata e suonata col cuore. Apprezziamo molto, anche se sappiamo che è l'ultimo pezzo della serata.

Ammetto subito che qualche piccola imprecisione stavolta c'è stata, ma chi se ne frega: è stata cmq un esibizione di livello superiore e mi ha dato la carica giusta per aspettare l'uscita del prossimo album e del prossimo tour, come annunciato da Bruce tra un pezzo e l'altro.

Ci avventuriamo verso l'uscita, il concerto essendo cominciato in anticipo, è finito prima del previsto, quindi saliamo sul primo autobus per la stazione, siamo i primi che riescono a entrare, stranamente non c'è folla! La folla la incontriamo 10 minuti dopo, quando l'autista del pulman decide di chiudere le porte e di non far entrare nessun altro anche perchè siamo fuori dalla zona della fermata.
Dei ragazzi da fuori mi chiedono di far aprire, e io con quel poco di voce che mi era rimasta provo ad urlare "ahooo puoi aprireeeeee?": non vengo accontentato ma uno dei tipi di fuori mi ringrazia col pollice per aver fatto quel tentativo, ed io colgo l'occasione di questa rece per salutarlo.

Un ringraziamento particolare oltre che ai Maiden, lo invio ai miei compagni di viaggio, per quest'altra bellissima esperienza, e lo intendo come un arrivederci alla prossima occasione.
Sono già impaziente!
Up The Irons
Anselmo

Special andato in onda su All Music: Guarda il video

Foto da musicametal.blogosfere.it
Immagine
Per altre foto fatevi un giro qui


Condividi


_________________
http://www.mondoeffettistica.tk
RME Station: Rock\Metal WebRadio 24/7


Top
 Profilo  
 
Sponsor Bot
Piccolo spazio pubblicitario!
Prova Gratis Amazon Prime: per te 30 giorni di spedizioni velocissime e a costo zero!


Ascolta RME Station: Rock e Metal 24 ore su 24 !


Top
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron

POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it
Privacy Policy